KDE Neon

Chi come me utilizza Nextcloud per gestire i propri servizi di cloud storage e fa uso di KDE neon si sarà di certo accorto del problema sorto da qualche release a questa parte che gli impedisce di poter installare il client di sincronizzazione di nextcloud da PPA sulla distro.
Andando ad aggiungere il PPA “Nextcloud development” team e successivamente ad installare il pacchetto nextcloud-desktop su KDE neon ci compare il messaggio di

Leggi il contenuto originale su Marco's Box



Più di tre anni fa il team di KDE neon pubblicò la prima edizione di Plasma LTS, una edizione di KDE neon basata sul ramo LTS di KDE.

Questa edizione non ha mai fatto breccia nel cuore degli utenti diventando l'edizione meno utilizzata. 
Di conseguenza, anche al fine di diminuire i costi di manutenzione, il team di KDE neon ha deciso che il 01/07/2021 terminerà il supporto per KDE neon Plasma LTS 

Per gli

Leggi il contenuto originale su Marco's Box



Ansiosi di provare KDE Plasma 5.20? Be, potete farlo fin da subito grazie a KDE neon che ha già rilasciato le nuove ISO aggiornate.
KDE neon 5.20 è scaricabile all'indirizzo https://files.kde.org/neon/images/user/

Qualora abbiate già installato KDE neon sul vostro computer vi basterà aggiornare il sistema. Prima di procedere all'aggiornamento però dovrete assicurarvi di avere installato il pacchetto neon-settings-2 altrimenti, in caso contrario, vi ritroverete senza kwin.
Prima di aggiornare aprite il terminale e digitate:


sudo apt

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Una delle domande che più di frequente mi viene fatta dai lettori riguarda l'installazione di Wine su Ubuntu o Linux Mint.
Per chi non lo conoscesse, Wine (Wine is not an emulator) è un software che permettere il funzionamento dei programmi sviluppati per il sistema operativo Microsoft Windows su Linux. Molti utenti utilizzano Wine per i videogame e per installare programmi specifici come la suite di Microsoft Office. In alcuni casi può far

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Ansiosi di provare LibreOffice 7.0 su Ubuntu 20.04 LTS e derivate senza dover installare manualmente la suite? Da oggi potrete aggiornare LibreOffice all'ultima versione stabile grazie al nuovo PPA LibreOffice 7.0.x.
L'installazione è semplice. Vi basterà come prima cosa aggiungere il PPA da terminale dando
sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/libreoffice-7-0
ed infine aggiornare il sistema con
sudo apt update && sudo apt dist-upgrade
Una volta fatto avrete LibreOffice 7 sulla vostra Ubuntu 20.04 LTS.

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Annunciata, tramite il sito ufficiale, la nuova versione di KDE Neon. Questa release si basa su Ubuntu 20.04 LTS e, come system installer, utilizza Calamares.

KDE Neon: la non-distribuzione dal team di KDE

KDE Neon non è una distribuzione in senso stretto. Come lo definisce lo stesso team di sviluppo, è la somma tra un grande archivio di pacchetti, contenenti le ultime versioni dei software pubblicati da KDE, e una distribuzione stabile. In

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom


Buone notizie per tutti gli amanti di KDE neon. Il team che sviluppa questo progetto ha annunciato il rilascio della nuova edizione di KDE neon basata su Ubuntu 20.04 LTS.

Se avete una vecchia installazione di KDE neon basata su Ubuntu 18.04 LTS riceverete ora una notifica che vi consentirà di aggiornare il vostro sistema seguendo queste istruzioni.

Nel caso di nuovi utenti vi basterà scaricare le nuove ISO aggiornate alla 20.04. L'installer

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Il team di KDE neon ha pubblicato la roadmap per la migrazione a Ubuntu 20.04 LTS "Focal Fossa"..
Gli utenti interessati possono visualizzare lo stato dei lavori recandosi a questo indirizzo ed eventualmente contribuire testando il tutto.

Per maggiori informazioni vi rimando al thread sul forum di KDE.

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Aprire gli epub su Okular

by Marco Giannini on

Okular, il visualizzatore documenti predefinito di KDE, supporta l'apertura dei file nel formato epub grazie ad un plugin aggiuntivo che non tutte le distribuzioni preinstallano.
Per risolvere il problema e visualizzare gli epub con Okular ci basterà installare il pacchetto okular-extra-backends
Se siamo su KDE neon, Kubuntu o Debian per installare il pacchetto ci basterà dare da terminale

sudo apt install okular-extra-backends


Una volta fatto Okular sarà in grado di aprire gli epub.

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Qualche giorno fa è arrivata la versione 1.0 di Brave, un web browser open source basato su Chromium nato dalla mente di Brendan Eich, co-fondatore di Mozilla e creatore di JavaScript.

Brave integra una funzionalità di blocco degli annunci, funzionalità di anti-tracking e, unico nel suo genere, offre un sistema che consente di ottenere ricompense tramite Brave Rewards. Attivando questa funzionalità guadagneremo guardando annunci pubblicitari che potremo utilizzare per sostenere i nostri siti

Leggi il contenuto originale su Marco's Box