Microsoft

Se pensate che il mondo dell’ecologia sia troppo fisico e reale per riguardare qualcosa di virtuale e aleatorio come lo sviluppo software date un’occhiata a questo video: The Green Software Foundation è un’associazione non-profit che raggruppa aziende quali Accenture, Microsoft (con GitHub) e ThoughtWorks nata con lo scopo ultimo di creare un ecosistema ideale per…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Alcuni giorni fa, durante la Microsoft Build 2021 Conference, l’azienda di Redmond ha confermato che, a partire dalla prossima versione – indicativamente verso fine anno – Windows 10 supporterà le applicazioni Linux che utilizzano un’interfaccia grafica. Microsoft aveva già rilasciato lo scorso aprile un’anteprima di questa funzionalità di WSL (disponibile nella versione Insider) che consentirebbe…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

eBPF, acronimo di Extended Berkeley Packet Filter, è una tecnologia (basata appunto su BPF) che permette di eseguire software all’interno di una sandbox, senza bisogno di modificare il Kernel o caricare moduli aggiuntivi, tramite una compilazione just-in-time. BPF è già ampiamente utilizzato da Netflix e Facebook principalmente per analisi del traffico, packet filtering e load…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Il momento è arrivato: dopo parecchi investimenti nell’open-source, l’apertura verso il nostro mondo pilotata da Satya Nadella ed addirittura la creazione di una propria versione del kernel Linux, Microsoft ha iniziato a guardarsi intorno per capire come offrire ancora qualcosa di più ai suoi clienti cloud. È di questi giorni l’annuncio che l’azienda di Redmond…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Sia o meno il segreto di Pulcinella (col carnevale appena passato l’accostamento ci sta) poco cambia e riporta al vecchio adagio: quanto le aziende fornitrici di soluzioni per il cloud sanno di noi, che ci lavoriamo? Partiamo col raccontare la storia che riporta ZDNet. C’è un nostro connazionale, Luca Bongiorni, che lancia una VM Ubuntu… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Daniel Steinberg, autore e maintainer di cURL, uno di quei software che buona parte degli sviluppatori e sysadmin utilizzano nella loro quotidianità decine di volte, ha dovuto recentemente (e per certi versi inspiegabilmente) rispondere ad una polemica relativa alla scelta di spostare i sorgenti del progetto su GitHub. La prima cosa particolare della vicenda è… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

In questi giorni si è parlato parecchio della scelta dei gestori di Raspian di aggiungere, in maniera più o meno subdola, il repository Microsoft alla lista dei repo di default presenti nella distribuzione. Per quale motivo? Molto semplice, rendere più facilmente installabile il tool VisualStudio Code, ovvero l’editor open-source sviluppato da Microsoft stessa e disponibile… Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Molti utenti Raspberry Pi si sono accorti che,un aggiornamento recente del sistema installa segretamente un repository di Microsoft. Ecco cosa sta succedendo e come ripulire il proprio sistema operativo dalla longa manus di Redmond.

Raspberry Pi OS ed il repo Microsoft nascosto

Uno dei possibili sistemi operativi utilizzabili sul Raspberry Pi è Raspberry Pi OS, la cui prima release, denominata Raspbian, risale al 2015 mentre l’ultima è stata rilasciata da poco. Questa distribuzione

Leggi il contenuto originale su Linux Freedom

L’inizio d’anno è sempre tempo di bilanci, statistiche e ragionamenti su diversi ambiti ed il mondo dell’open-source in questo senso non fa eccezione. Ecco perché risulta certamente interessante leggere le statistiche pubblicate da Jonathan Corbet su LWN.net. L’ambito è quello del ciclo di sviluppo del Kernel Linux 5.10, che tra le altre cose si fregia…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Poco più di un anno fa vi avevamo raccontato delle dimissioni da Dropbox di Guido Van Rossum il creatore di Python. All’interno di Dropbox, il ruolo di Van Rossum era quello di formare gli ingegneri al lavoro sulla piattaforma e le dimissioni facevano seguito all’abdicazione dello stesso anche dal ruolo di principale responsabile del progetto.…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!