fedora


Fedora Project ha annunciato il rilascio della versione Beta di Fedora Linux 37, il cui rilascio in forma stabile è previsto per la fine di ottobre.


Fedora Workstation

Fedora 37 Workstation Beta include una versione beta di GNOME 43 che porta con se un nuovo pannello per la sicurezza dei dispositivi nelle Impostazioni e che fornisce all'utente informazioni sulla sicurezza dell'hardware e del firmware del sistema. Sulla base del rilascio precedente, un numero maggiore

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


 

Attualmente Fedora offre il supporto per i pacchetti nel formato Flatpak da Flathub. L'installazione del software presente sui repository di Flathub è però limitata dal pacchetto fedora-flathub-remote che va a filtrare il parco software andando a consentire l'installazione soltanto di una serie di pacchetti che il team di Fedora ha selezionato. 

Gli utenti di Fedora hanno però, giustamente, chiesto a gran voce la rimozione di tale filtro rendendo disponibile tutto il parco

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Hands-On Fedora 36

by Luca on

 


INTRODUZIONE

E' la prima distro in assoluto sulla quale ho messo le mani, correva l'anno 2006 ed era la versione 5; poi è arrivato Ubuntu e non ci ho più badato fino a un breve ritorno di fiamma tra le versioni 29 e 32, dove ho fatto pure la guida post installazione.

E' una distribuzione libera il cui main contributor è la celeberrima Red Hat; è composta solamente da software libero, ha un

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Com’era atteso e presumibile a stretto giro dal rilascio di Red Hat Enterprise Linux 9, ecco arrivare l’annuncio atteso dagli orfani di CentOS: AlmaLinux 9 è disponibile per il download. Come raccontato in questi mesi anche la versione 9 di AlmaLinux riflette, in termini di architetture supportate, le disponibilità della 8: Intel/AMD (x86_64) ARM64 (aarch64)…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Rilasciata Fedora 36

by Marco Giannini on



Fedora Project ha ufficialmente annunciato il rilascio di Fedora 36, la nuova major release di una delle distro più apprezzate nel panorama GNU/Linux. 

Fedora Workstation si concentra sul desktop e, in particolare, è orientata agli utenti che desiderano un'esperienza del sistema operativo Linux "funzionante". Come al solito, Fedora Workstation presenta l'ultima versione di GNOME: GNOME 42. Molte applicazioni sono migrate alle GTK 4 per migliorare lo stile e le prestazioni. E in

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Il processo di boot di un computer è black magic per la maggior parte delle persone, anche degli addetti ai lavori. L’inizializzazione delle periferiche base, come memoria o CPU stessa, e poi il “passaggio” al boot del SO è effettivamente piuttosto affascinante. Il metodo classico, ma forse meglio dire antico, è fare affidamento sul primo…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Alzi la mano chi non ha mai sudato freddo la prima volta che si è trovato ad installare Fedora, specie in dual boot con un altro sistema.

Fedora come saprete utilizza un installer grafico chiamato Anaconda che è universalmente riconosciuto come uno degli installer meno intuitivi in circolazione.

Di questa cosa ne sono coscienti anche gli sviluppatori di Fedora che recentemente hanno preso la decisione di cambiare pelle ad Anaconda per dargli un

Leggi il contenuto originale su Marco's Box


Il Fedora Project ha annunciato la disponibilità della versione Beta di Fedora Linux 36.

Fedora 36 Workstation Beta include GNOME 42, l'ultima versione dell'ambiente desktop GNOME. GNOME 42 offre nuove applicazioni di sistema oltre che prestazioni migliorate e un aspetto moderno. 

Fedora Silverblue e Kinoite ora hanno /var su un sottovolume separato per le nuove installazioni, il che rende la gestione delle istantanee di dati dinamici più facile da gestire indipendentemente dalle istantanee

Leggi il contenuto originale su Marco's Box

Uno dei tratti più caratteristici e distintivi di una distribuzione rispetto ad un’altra è sempre stata la configurazione del sistema, e in particolare delle interfacce di rete. Tradizionalmente Red Hat (e figlie) ha sempre fatto affidamento sul comando ifcfg e i relativi file di configurazione /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-, uno per ogni scheda di rete. A questi, che…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!

Il cloud provider più grande del mondo, Amazon Web Services, ha annunciato che la prossima release di Amazon Linux, ossia la 3, sarà basata sulla versione community di Red Hat Enterprise Linux (RHEL), cioè Fedora. Non è un mistero come AWS abbia cercato negli anni di incorporare la compatibilità di RHEL in Amazon Linux, ma…
Read more

Leggi il contenuto originale su Mia mamma usa Linux!